disinfestazione scarafaggi

Stai cercando un’azienda che si occupa di disinfestazione scarafaggi? L’azienda D’Orta S.p.A fa al tuo caso. Nel settore della bonifica ambientale da più di 70 anni, l’azienda si è contraddistinta per professionalità, efficacia e affidabilità. La disinfestazione scarafaggi è un’attività che prevede, tramite uccisione, inattivazione o allontanamento/diluizione, la riduzione della maggior quantità di microrganismi presenti nell’ambiente infetto.

Grazie a competenze specialistiche e attività di ricerca, la disinfestazione scarafaggi condotta da D’ORTA S.p.A. è in grado di fornire soluzioni innovative, efficaci e di qualità per la salute pubblica, l’ambiente e l’intera collettività, raggiungendo l’eccellenza in tutte le tipologie di intervento richiesto. Per la disinfestazione scarafaggi nella zona di Napoli e provincia, D’Orta S.p.A è il meglio a cui rivolgersi.

Attività di disinfestazione scarafaggi si rendono necessarie qualora se ne riscontra la presenza in ambienti domestici, locali adibiti alla vendita di generi alimentari e in qualsiasi altro contesto. La loro presenza può compromettere la situazione igienico sanitaria di un’ambiente così come rappresentare un potenziale pericolo per la trasmissione di malattie. Una bonifica dell’ambiente attraverso la disinfestazione scarafaggi scongiura questi pericoli e assicura una migliore vivibilità dell’ambiente stesso.

Le operazioni di disinfestazione scarafaggi sono attuate nel rispetto dell'ambiente e dell'uomo. I prodotti utilizzati da D’Orta S.p.A hanno tutte le certificazioni degli enti predisposti al controllo, che ne assicurano l’assenza di tossicità per l’uomo e l’ambiente. L’utilizzo di materiali idonei per la disinfestazione scarafaggi è possibile grazie ad una trentennale esperienza maturata dall’azienda fin dal 1980, anno di nascita dell’officina di produzione di insetticidi per uso professionale, che la rendono una realtà all’avanguardia nel settore.



disinfestazione zanzare

Una presenza molesta e invasiva di zanzare può trovare rimedio con la disinfestazione zanzare effettuata da D’Orta S.p.A. Negli ultimi anni, oltre alle classiche zanzare, si è rilevato un consistente aumento di un’altra tipologia di questo insetto, molto più fastidiosa: le zanzare tigri (Aedes albopictus). La loro presenza può arrivare anche fino a 9 mesi all’anno, motivo per il quale una disinfestazione zanzare si rende necessaria oltre che utile.

Contro gli insetti molesti l’uso di insetticidi per la disinfestazione zanzare si rivela in talune situazioni senza alternative rispetto a altre soluzioni. In generale gli insetticidi possono essere divisi in due categorie, in base alle quali cambia il tipo di insetticida utilizzato e di conseguenza la sua efficacia. Se la disinfestazione zanzare avviene sugli adulti d’insetti si userà un adulticida, mentre per le larve un larvicida.

Gli insetticidi utilizzati per la disinfestazione zanzare sono diversificati in base alle esigenze del cliente. I prodotti offerti da D'Orta S.p.A, variano in base alla tipologia d’applicazione, al luogo fisico in cui agire, alla durata dell’effetto insetticida fino al tipo di azione (snidante, abbattente etc.) che devono svolgere. Come si potrà notare, i servizi offerti per la disinfestazione zanzare sono molteplici, e rispondenti alle diverse esigenze del cliente.

L’azienda D’Orta vuole offrire al cliente un servizio completo, sia sulla disinfestazione zanzare sia su tutti gli altri servizi. Infatti è possibile visitare il sito internet dell’azienda, dove è possibile trovare una sezione F.A.Q, in cui trovare le risposte ai propri dubbi sulle diverse offerte e sui diversi servizi, e un form di Contatto, attraverso cui è possibile entrare in contatto con un consulente dell’azienda, che risponderà a tutte le vostre domande, dai preventivi sulla disinfestazione zanzare fino alle informazioni di carattere generale.



disinfestazione mosche

Le mosche sono tra gli insetti più a contatto con l’uomo e la disinfestazione mosche è tra le azioni che più si rendono necessarie. Questo insetto può contaminare cibi e utensili attraverso i suoi depositi salivari, che trasportano agenti patogeni causa di alcune malattie quali la salmonellosi e la dissenteria. Queste sono alcune delle ragioni per cui la disinfestazione mosche è una procedura consigliata ed effettuata dall’azienda D’Orta.

La tipologia d’intervento nella disinfestazione mosche varia a seconda del livello d’infestazione dell’ambiente. Saranno utilizzati dei prodotti insetticidi diversi in base all’ambiente, al livello di presenza degli insetti e alle richieste del cliente. In generale gli interventi di disinfestazione mosche sono suddivisi in tre fasi: le operazioni preliminari, i trattamenti insetticidi e le operazioni di mantenimento.

L’intervento di disinfestazione mosche può essere richiesto in ambiente domestico, ma un suo utilizzo viene ritenuto indispensabile soprattutto in contesti come allevamenti industriali o stabilimenti dell’industria alimentare. Date le dimensioni maggiori di quest’ultima il suo utilizzo è più articolato, poiché richiede una strumentazione apposita che D’Orta dispone anche per la disinfestazione mosche in grandi ambienti.

Questo insetto ha alcune peculiarità che rendono la disinfestazione mosche particolarmente difficile. La velocità di riproduzione e l’adattabilità a quasi tutti gli ambienti richiedono interventi su più livelli. A seconda del livello dell’infestazione, le procedure di disinfestazione mosche possono andare dalla limitazione temporanea, all’arresto delle zone di sviluppo larvale fino alla bonifica completa.




disinfestazione pulci

La disinfestazione pulci rappresenta un’esigenza particolarmente diffusa, soprattutto negli ambienti domestici in cui vivono gli animali, che sono la specie che più di tutte attira questo tipo d’insetto. Le ridotte dimensioni ne rendono difficile l’individuazione, e per prevenire trasmissioni di malattie all’uomo, D’Orta S.p.A provvede alla disinfestazione pulci con interventi specifici e sicuri.

Gli interventi di disinfestazione pulci agiscono in una duplice direzione: disinfestazione e prevenzione. Nel primo caso si agisce per liberare l’ambiente dalla presenze delle pulci. Nel secondo caso si previene la loro presenza attraverso la disinfestazione preventiva dei possibili nidi. Il processo di disinfestazione pulci viene affrontato attraverso un attento studio dell’ambiente da parte del personale specializzato dell’azienda.

La pulce si nutre di materiale ematico dell’ospite dove attecchisce, quindi la sua presenza può essere fonte di numerose patologie, evitabili con un intervento di disinfestazione pulci. Alcune delle conseguenze patologiche riscontrate dalla presenza di pulci sono l’eritema, l’anemia e il cimurro. Malattie che possono rappresentare seri pericoli per la salute dell’uomo e che solo con la disinfestazione pulci possono essere prevenute in modo adeguato.

Affidarsi alla professionalità di D’Orta S.p.A per la disinfestazione pulci significa avere tutte le garanzie sul lavoro che verrà svolto. È possibile, infatti, contattare i consulenti dell’azienda per avere informazioni sulle procedure da effettuare, tempi e costi dell’operazione. Il cliente gode della massima chiarezza e disponibilità e l’intervento del personale per la disinfestazione pulci può essere richiesto senza impegno dopo aver ricevuto le informazioni necessarie.



disinfestazione tarli

Il problema riguardante l’infestazione da tarlo è tra i più comuni. Questa tipologia d’insetto agisce sul legno, nutrendosene. Operazioni di disinfestazione tarli sono pertanto necessarie per prevenire o rimediare eventuali cedimenti di strutture come travi e qualsiasi struttura in legno, come tavoli e mobili. Le difficoltà legate all’individuazione di questo insetto, rendono un intervento di monitoraggio ed eventuale disinfestazione tarli, assolutamente urgente.

Le metodiche tradizionali usate nell’intervento di disinfestazione tarli si sono per lungo tempo basate su trattamenti superficiali o sulla creazione di barriere chimiche a base di insetticidi, iniettati nel terreno o alla base dei muri al fine di bloccare tutti i punti di accesso. Tali interventi di disinfestazione tarli, oltre ad essere caratterizzati da un alto impatto ambientale, si rivelano di difficile applicazione e non risolutivi.

Questo limite è stato superato da D’Orta S.p.A grazie all’innovativo sistema EXTERRA utilizzato nella disinfestazione tarli. Questo sistema ha un grande vantaggio rispetto all’utilizzo indiscriminato d’insetticidi, ed è la capacità di eliminare la fonte effettiva del problema agendo sulla colonia stessa di tarli. Un metodo non invasivo, che rappresenta tra le diverse metodiche di disinfestazione tarli la più sicura e quella con la più alta percentuale di successo.

L’approccio innovativo offerto dal Sistema EXTERRA™ nella disinfestazione tarli, prevede l’utilizzo di esche alimentari contenute in apposite stazioni sigillate, formulate con un insetticida regolatore di crescita degli insetti, chiamato IGR. In questo sistema, l’insetticida è disperso in una matrice cellulosica inerte, formulata in modo da essere appetibile per i tarli. La disinfestazione tarli con il sistema EXTERRA è garanzia di successo.

L’IGR non agisce solo sui tarli che raggiungono l’esca, ecco perché la disinfestazione tarli con questo sistema è la soluzione migliore. Questa sostanza agisce su tutti gli individui della colonia, quindi la colonia di tarli non muore all’interno delle esche, ma ha tutto il tempo di tornare al nido per nutrire le larve trasmettendo loro l’insetticida. Un sistema di disinfestazione tarli altamente innovativo ed efficace che assicura una pronta soluzione del problema.



disinfestazione zecche

Le zecche sono parassiti molto comuni, e anche molto pericolosi, in quanto sono portatori di patologie spesso gravi. La disinfestazione zecche è un intervento da effettuare il prima possibile, per evitare conseguenze di maggiore entità. Si comportano da parassiti esterni di mammiferi, uccelli e rettili, e da questi ricavano pungendo e succhiando, il sangue necessario al loro sviluppo. La disinfestazione zecche operata da D’Orta S.p.A previene possibili malattie in quanto sono importanti vettori di agenti patogeni pericolosi per l’uomo.

Gli insetticidi utilizzati per la disinfestazione zecche devono essere di tipo residuale ed è buona pratica che vengano applicati nell’arco dello stesso giorno in tutte le zone dove si crede siano le zecche. Per ambienti specifici quali suole di aerazione o interstizi difficilmente raggiungibili, si possono utilizzare formulati in polvere specifici per la disinfestazione zecche, che vengono distribuiti con idonei impolveratori.

Il controllo per la disinfestazione zecche effettuato dal nostro personale specializzato prevede un attento monitoraggio delle zone interessate, volto soprattutto alla ricerca dei nidi di uccelli da cui ha preso origine l’infestazione. L’intervento deve riguardare le aree di sviluppo delle zecche, agendo sui nidi da cui nascono. Solo con questa procedura di disinfestazione zecche si potrà risolvere il problema alla fonte.

La caratteristica delle zecche riguarda il fatto che sono molto prolifiche e con un ciclo vitale molto lungo. Per questa ragione gli interventi di disinfestazione zecche sono urgenti oltre che l’unico modo per risolvere il problema. Le zecche spesso danno vita ad infestazioni anche molto importanti, che richiedono l’intervento di personale qualificato per la disinfestazione zecche, che intervenga con tempestività e in modo efficace.

Il nostro personale specializzato interviene con operazioni specifiche per la disinfestazione zecche, e la tipologia d’intervento è diversificata a seconda dell’ambiente in cui l’infestazione ha avuto luogo ed in base all’entità della stessa. La nostra azienda, nell’uso di insetticidi per la disinfestazione zecche, fa ricorso solo a sostanze in regola con le normative vigenti e non dannose per l’uomo.



disinfestazione calabroni

Il calabrone è il più grosso Vespide europeo e vive in nidi esterni a forma di sfera, costruiti con legno impastato alla loro saliva. Interventi di disinfestazione calabroni sono particolarmente delicati poiché vivono in colonie costituite da circa 30-40 esemplari e per questo motivo risulta difficile avvicinarle senza precauzione o attrezzatura adeguata. Operazione di disinfestazione calabroni che può svolgere solo personale qualificato e dotato di attrezzatura adeguata, come quelli in dotazione all’azienda D’Orta S.pA.

Il pericolo principale riguardo l’insetto, e il motivo per cui occorre la disinfestazione calabroni, sta nella specie di genere femminile, che è dotata di pungiglione, le cui punture possono essere molto dolorose per gli esseri umani. Nei casi di puntura a soggetti allergici, il veleno iniettato può provocare shock anafilattici pericolosi per la salute. Questo pericolo può essere evitato grazie alla disinfestazione calabroni effettuata dalla nostra azienda.

La procedura operata dal personale per la disinfestazione calabroni avviene attraverso l'uso di insetticidi prodotti dalla nostra azienda, e certificati per la loro assenza di tossicità. La D’Orta S.p.A oltre ad offrire un servizio professionale ed efficiente, è molto attenta alla tipologia di sostanza usata per la disinfestazione calabroni per svolgere le operazioni in totale sicurezza per la salute dell’uomo.

Nello specifico, la sostanza usata dalla nostra azienda e dal personale incaricato delle operazioni per la disinfestazione calabroni è a base di piretroidi, speciali insetticidi in grado di bloccare le ali degli insetti facendoli precipitare a terra, rendendoli innocui. Nel caso in cui ci siano nidi di grandi dimensioni, la disinfestazione calabroni prevede che il nostro personale intervenga con operazioni di fumigazione.

Altra tipologia d’intervento effettuata dalla nostra azienda per la disinfestazione calabroni, è quella a base di pesticidi a gas, nel caso in cui i calabroni abbiano costruito il proprio nido in garage o fabbricati. Il personale interverrà con questi pesticidi a gas che andranno a soffocare tutti gli insetti per una disinfestazione calabroni efficace e di successo.



disinfestazione vespe

Il problema della presenza delle vespe si ripropone ogni estate rendendo necessario un intervento di disinfestazione vespe. quando infestano le nostre abitazioni. Le vespe sono insetti sociali ed annuali, ossia vivono in comunità e solo una stagione. Rappresentano un problema soprattutto se in casa ci sono persone allergiche al veleno della loro puntura, per cui una disinfestazione vespe è preferibile effettuarla per prevenire eventuali problemi di salute.

Le operazioni di rimozione di un favo nelle operazioni di disinfestazione vespe, deve sempre essere eseguita nel pieno rispetto di tutte le norme di sicurezza, con particolare riferimento all’uso dei dispositivi di protezione individuale. Questa procedura deve essere eseguita a prescindere dalle dimensione del favo. Quindi per una corretta procedura di disinfestazione vespe è necessario interpellare personale specializzato in dotazione all’azienda.

Queste operazioni sono particolarmente delicate perché anche la puntura di una singola vespa può condurre alla perdita dell’equilibrio, ed è pertanto necessario che della disinfestazione vespe se ne occupi un operatore dotato di tutta l’attrezzatura necessaria e con tutte le precauzioni del caso. L’azienda consiglia al cliente di non correre rischi, provvedendo a svolgere le operazioni di disinfestazione vespe nella massima sicurezza.

La procedura indicata per la disinfestazione vespe delle aree infestate, può avvenire mediante l’impiego di sostanze miscelate pronte all’uso, a base di piretroidi, che hanno effetto immobilizzante in grado di bloccare il movimento delle ali. A questo punto l’insetto cade a terra ed è incapace di volare, quindi è divenuto inoffensivo e muore nel volgere di poco tempo. Questa operazione di disinfestazione vespe è tra le più efficaci e richieste dal cliente.



disinfestazione cimici

La presenza di cimici è riscontrabile dalle loro feci sotto forma di macchioline brune visibili su cuscini e lenzuola a cui si pone rimedio con la disinfestazione cimici. La presenza di queste macchie è segno di una annidamento già radicato, cui è possibile rimediare solo attraverso interventi specifici, attrezzatura e strumenti adeguati. L’operazione di disinfestazione cimici è molto difficile è può essere effettuata solo da aziende specializzate quali D’Orta S.p.A.

La disinfestazione cimici da letto, vista l’alta capacità riproduttiva e migratoria, è molto complicata e necessita di abilità tecniche specifiche e tali da non causare l'estensione dell'infestazione, che è molto comune. Le metodiche utilizzate comunemente aggravano il problema della disinfestazione cimici a causa di superficialità delle operazioni.

La D’Orta S.p.A sconsiglia queste metodiche e un approccio fai da te, che peggiorano il problema invece di risolverlo. L'unica soluzione fattibile è la disinfestazione cimici eseguita con l'intervento di personale specializzato che, con azioni mirate può debellare definitivamente il problema. La disinfestazione cimici dei letti non deve essere solo contenuta ma totalmente eliminata.

Il personale dell’azienda D’Orta S.p.A nell’effettuare la disinfestazione cimici ha un approccio molto meticoloso e attento ai dettagli. Innanzitutto si occupa di informare il cliente riguardo il problema e le eventuali azioni da intraprendere per prevenire il problema nell’eventualità che le cimici si presentino di nuovo. Una volta svolta la disinfestazione cimici occorrono specifici comportamenti per evitare la ricomparsa.

La procedura di disinfestazione cimici, invece, prevede diverse fasi che vanno dal monitoraggio ambientale, per passare prima all’osservazione e poi alla prima fase di trattamento. Il personale provvederà successivamente a sigillare tutti i residui per evitare contagi. La rimozione delle cimici deve avvenire con aspirapolveri rigorosamente dotati di sacco contenitore e nastri adesivi per poter sigillare il raccolto. Infine il personale provvederà all’ultima fase della disinfestazione cimici: bruciare il raccolto.



disinfestazione formiche

Le formiche rappresentano uno dei più grandi esempi di organizzazione presenti in natura e un’efficace opera di disinfestazione formiche deve essere attuata con rigore. Questo insetto privilegia le zone calde e va a caccia di cibo ovunque. Perciò è utile tenere materiale organica in spazi chiusi e possibilmente freddi e umidi. Qualora non si sia riusciti a prevenire occorre la disinfestazione formiche operata dalla nostra azienda specializzata.

Il primo passo previsto dalla nostra metodica ed effettuato dal nostro personale per la disinfestazione formiche, è l'individuazione del nido e l'eliminazione della formica regina, che riproduce in modo molto rapido. Altra procedura prevista dai nostri tecnici specializzati per la disinfestazione formiche è l'utilizzo di sostanze repellenti che infastidiscono le formiche e le costringono ad allontanarsi.

La nostra azienda si serve anche di una procedura di disinfestazione formiche totalmente ecologica. Ciò è possibile sfruttando il comportamento sociale delle formiche. Il prodotto impiegato per la disinfestazione di tipo ecologico va ad influire sulla digestione delle formiche bloccando il transito intestinale delle formiche operaie che si occupano di trovare il cibo. Utilizzando questa tecnica di disinfestazione formiche viene interrotto il nutrimento dell'intera colonia.

Il personale dell’azienda impiegato nella disinfestazione formiche interverrà con trattamenti diversi in base alle esigenze e alle aree da disinfettare. Possono essere utilizzate basi chimiche o approcci ecologici in base alle richieste. L’aspetto più importante nelle procedure di disinfestazione formiche è il formicaio, area sulla quale bisogna agire per avere la certezza di aver eliminato il problema.

Scopri il nostro servizio di deblattizzazione
derattizzazioni disinfestazioni napoli

D'Orta Spa: servizi alle aziende - disinfestazione

Disinfestazione
richiedi-preventivo.php

Nel campo alimentare ed industriale ogni animale, domestico o selvatico, deve essere considerato infestante ed il suo ingresso negli stabilimenti, deve essere severamente vietato o impedito rappresentando una fonte di contaminazione estremamente pericolosa.
Mosche, blatte, coleotteri e altri macro e micro parassiti trovano un ambiente favorevole all’interno delle aziende alimentari, agroindustriali ed industriali, dove possono svilupparsi causando sia perdite economiche legate al consumo di alimenti ed alla riduzione della conservabilità, sia contaminazioni dovute alla diffusione di germi e miceti e/o alla deposizione di uova, escrementi, direttamente sui cibi, sulle superfici di lavoro, sui recipienti, le attrezzature, ecc....
L’infestazione da artropodi attratti dagli alimenti o altre sostanze della filiera produttiva rappresenta una causa importante di compromissione della situazione igienico-sanitaria negli stabilimenti. La disinfestazione è l'insieme delle operazioni tendenti ad eliminare e/o a ridurre la presenza dei parassiti (Insetti, artropodi, ecc) e dei loro danni, dalla semplice applicazione di prodotti spray in ambiente domestico, a veri e propri piani di lotta.

Scarafaggi
Blatta orientalis, Periplaneta americana, Blatella germanica, sono le tre specie più comuni di scarafaggi, tutte assai diffuse in abitazioni e magazzini: la loro presenza è sempre da contrastare perché oltre che insozzare materiali e alimenti con rigurgiti ed escrementi, li contaminano con microorganismi spesso patogeni.

Zanzare
Alle “nostre” zanzare di un tempo (Culex e Anopheles) che si accontentavano di un pasto ogni due giorni, si sono aggiunte da alcuni anni le famigerate “zanzare tigri” (Aedes albopictus, ecc.), di gran lunga più fastidiose perché capaci di pungere per più volte di seguito, a distanza di pochi secondi , e per giunta anche di giorno. Il fatto che queste zanzare siano presenti per almeno otto - nove mesi l’anno (e non necessariamente vicino a pozze d’acqua) le rendono ulteriormente temibili.

Mosche
disinfestazione moscheCol nome di “mosche” sono indicati moltissimi ditteri appartenenti a generi anche molto diversi l’uno dall’altro: la mosca domestica e le varie specie del genere Fannia, sono le più comuni. A fianco di queste, vi sono poi alcune specie più grosse (i cosiddetti “mosconi”): Calliphora, Lucilia, Sarcophaga, etc. Questi insetti, tutti potenziali vettori di germi patogeni, vanno sempre contrastati perché il loro numero tende rapidamente ad aumentare, appena le misure d’igiene sono attenuate.

Vespe e Calabroni
Vespe e calabroni possono rappresentare un problema serio quando i loro nidi sono costruiti in vicinanza di abitazioni: in questo caso è assolutamente necessario rivolgersi a persone qualificate e capaci, perché un intervento sommario può avere esiti anche molto pericolosi.

Formiche
Quando una colona di formiche decide di “colonizzare” una abitazione o un deposito, non c’è ostacolo che tenga: ogni ambiente o mobile è esplorato alla ricerca di alimenti di loro gradimento, e il rischio che questi restino contaminati è altissimo.
Pur senza voler “criminalizzare” degli insetti così operosi, bisogna però ammettere che la loro presenza non può essere più ammessa in un contesto moderno e pulito.

Pulce
disinfestazione pulci Estinta la pulce dell’uomo (almeno nelle nazioni evolute) restano altre specie vicine: la pulce del gatto (Ctenocephalides felis), quella del cane (C. canis), le diverse specie viventi su roditori, etc., che all’occorrenza possono anche passare si di noi e succhiare sangue.
E’ evidente la reale pericolosità di questi insetti e quindi la necessità di combatterli, specie in quegli ambienti in cui hanno soggiornato a lungo animali domestici.

Pidocchi
disinfestazione pidocchi Nonostante le attuali condizioni igieniche del nostro paese siano più che soddisfacenti, capita spessissimo dover costatare la comparsa improvvisa di “pidocchi da capo” (Pediculus humanus capitis) che passano, nel giro di pochi giorni, a infestare tutti gli alunni di una classe o tutti gli occupanti di un’abitazione. Un intervento mirato e l’osservanza di appropriate norme igieniche personali potranno debellare il problema nei luoghi in cui si dovesse presentare.

Cimici
disinfestazione cimici Oltre alla vera cimice dei letti (Cimex lectularius), oggi assai meno comune d’un tempo, va ricordata la cimice dei colombi (Cimex hirundinis), comunissima, dato il grande sviluppo di questi volatili e frequentemente segnalata anche dentro le abitazioni: le loro punture sono fastidiosissime e assai lente a passare.

Zecche
disinfestazione zeccheLe zecche del cane, è risaputo possono in qualche caso pungere l’uomo. Sia gli individui adulti (che per una qualsiasi ragione si staccano o cadano dall’animale) come pure quelli giovani appena nati, possono sopravvivere senza nutrirsi anche per settimane o mesi, pronte però a passare alla prima occasione su un qualsiasi altro ospite a sangue caldo, uomo compreso.

Approfondimenti

Le mosche
richiedi-preventivo.php

disinfestazione moscheMosca è il nome comune con cui si indica un generico insetto dell'ordine dei Ditteri che nell'immaginario collettivo presenta alcune caratteristiche di ordine morfologico ed etologico.

Le mosche possono contaminare cibi e utensili su cui si posano in quanto, attraverso le proprie appendici, liquido salivare, rigurgiti e feci trasportano diversi patogeni e uova di alcuni parassiti. Le principali malattie che possono essere trasmesse da questo tipo di insetti sono la salmonellosi, il tifo, la dissenteria e la congiuntivite.


Abitudini
Il loro ciclo biologico passa attraverso 4 fasi (uovo, larva, pupa e adulto) e ha una durata variabile a seconda della stagione. Ad esempio, per quanto riguarda la mosca più comune negli ambienti frequentati dall’uomo (Musca domestica) nei periodi caldi sono sufficienti 2 giorni per la comparsa delle larve e meno di 15 giorni per quella degli adulti. Questi ultimi si riposano preferibilmente di giorno, sul pavimento, sulle pareti, sul soffitto e all’esterno delle abitazioni sulle siepi ed in prossimità dei recipienti per la spazzatura; di notte si trovano sui soffitti, sui fili dell’energia elettrica, sulle siepi, sui rami degli alberi e negli angoli degli edifici al riparo dal vento. Le mosche sono attive di giorno, di notte possono diventare attive alla luce artificiale.

Fattori predisponenti

Sono insetti che vivono in stretta associazione con l’uomo. Le mosche sono attratte da cumuli di rifiuti e letamai in cui si trovano sostanze in decomposizione utilizzate come nutrimento dalle larve.

Trattamenti di disinfestazione

Le mosche sono presenti in ogni ambiente, contaminando alimenti ed utensili. La loro presenza causa problemi igienico-sanitari oltre ad essere estremamente fastidiosi. I trattamenti di disinfestazione variano in funzione del livello d’infestazione, e quindi anche le attività di controllo ed eliminazione possono essere diverse. In generale gli interventi di disinfestazione sono suddivisi in tre fasi: operazioni preliminari, trattamenti insetticidi, operazioni di mantenimento.

Le blatte
richiedi-preventivo.php

disinfestazione blatteComunemente detti scarafaggi o blatte, hanno corpo molto appiattito con il capo ricoperto da un disco dorsale (pronoto). Le dimensioni sono molto varie, le specie presenti in Italia oscillano da pochi mm fino a oltre i 35 mm. La colorazione è di solito uniforme, variabili dall'ocra al bruno, al nero.
Tipicamente presentano: due paia di ali i maschi, mentre le femmine sono attere (prive di ali), ma non mancano le specie con gli organi di volo variamente ridotti oppure del tutto assenti. Insetti prevalentemente terrestri, hanno abitudini crepuscolari e notturne. In qualche caso è possibile che escano dai loro rifugi anche di giorno e in presenza dell’uomo: questo è un segnale di una forte infestazione in atto.
Originaria dell'oriente, e più precisamente della Russia, la blatta si è diffusa in tutto il mondo, scegliendo come suo habitat l'ambiente umano dove vive a spese delle più svariate sostanze di origine organica, avendo un regime alimentare vario, in pratica è onnivora.
Sono insetti diffusi in tutto il mondo, alcune specie possono risultare nocive in quanto vettori di microrganismi patogeni (batteri, virus e parassiti intestinali), a causa della frequentazione di fognature e servizi igienici (contaminazione oro-fecale). La caratteristica potenzialmente più pericolosa delle blatte è quella di rigurgitare una parte del cibo assunto e di defecare durante il pasto contaminando così tutto ciò che viene a contatto con loro.

Abitudini
Le femmine depongono le uova in una ooteca (capsula di rivestimento) che viene abbandonata nei luoghi di rifugio abituali. Le ooteche possono essere introdotte accidentalmente all’interno degli edifici con gli scatoloni di cartone ondulato (deposte tra le pieghe delle due pagine). Le ooteche proteggono le uova dai trattamenti insetticidi, per cui possono essere fonte di reinfestazione. Le blatte hanno abitudini notturne, prediligono ambienti caldi e umidi (servizi igienici, tombini,…).Grazie al loro corpo appiattito riescono a rifugiarsi in anfratti di pochi millimetri, nelle fessure di pareti e pavimenti, tra i battiscopa scollati, nelle tubature, all’interno di rivestimenti e isolanti.

Fattori predisponenti
I fattori che possono favorire l’insediamento delle blatte in ambienti domestici e di lavoro sono da attribuirsi principalmente alle stesse attività umane: trasporto di materiali infestati (derrate alimentari, imballaggi, effetti personali, ecc.). Spesso anche il servizio lavanderia esterno (tovaglie, lenzuola, asciugamani) può contribuire al trasporto passivo. La presenza di crepe nei muri, le finestre aperte, i forti vapori presenti nelle cucine favoriscono l’insediamento delle blatte. Va ricordato che le canalette elettriche, le condutture idriche come pure gli impianti di condizionamento e di riscaldamento offrono vie preferenziali per il loro spostamento all’interno degli edifici.

RISCHIO SANITARIO E TRATTAMENTI DI DEBLATTIZZAZIONE

Le blatte riescono a insediarsi in ogni tipo di ambiente, contaminando, con i loro escrementi e secrezioni, alimenti ed utensili, possono inoltre, essere vettori di agenti patogeni. La presenza stabile di blatte è in genere, indice di cattive condizioni igienico-sanitarie. Il tipo d’intervento disinfestante varia in funzione del livello di infestazione, che può essere basso quando le blatte sono visibili solo nelle ore notturne, o alto quando è possibile ritrovarle durante il giorno con contemporanea presenza delle tracce del loro passaggio (feci e rigurgiti). Le operazioni di disinfestazione possono essere suddivise in tre fasi: le operazioni preliminari, la lotta (chimica) vera e propria, le operazioni di mantenimento.

D'Orta S.p.A. - Via Provinciale Pianura, Località San Martino, 18 - 80078 Pozzuoli (Na)Tel.: 081 5264388 - Fax: 081 5266177 - P.iva 00661200634 | info@dorta.it

privacy | web agency E26