deblattizzazione | disinfestazione blatte

Hai bisogno di un servizio di deblattizzazione altamente specializzato, professionale e con una consolidata tradizione nel settore delle bonifiche ambientali? L’azienda D’Orta S.p.A è il meglio che c’è nel settore della disinfestazione blatte. Da 70 anni offre professionalità e una vasta gamma di servizi a disposizione del cliente.

Le blatte sono le tre specie più comuni di scarafaggi, molto diffuse in abitazioni e magazzini. La disinfestazione blatte si rende necessaria perché la loro presenza, oltre che insozzare materiali e alimenti, può contaminarli con microorganismi spesso patogeni. Per evitare questo pericolo si ricorre alla procedura di deblattizzazione, uno dei tanti servizi offerto da D’Orta S.p.A.

La procedura di deblattizzazione varia in funzione del livello d'infestazione, che può essere basso quando le blatte sono visibili solo nelle ore notturne, o alto quando è possibile ritrovarle durante il giorno. Le operazioni di disinfestazione blatte possono essere suddivise in tre fasi: le operazioni preliminari, la lotta (chimica) vera e propria, le operazioni di mantenimento.

La procedura di disinfestazione blatte avviene nella massima sicurezza, poiché tutti gli insetticidi e repellenti utilizzati dalla nostra azienda sono identificati come “Presidi Medico-Chirurgici” e sono autorizzati dal Ministero della Salute sulla base di studi scientifici e tossicologici. Le operazioni di deblattizzazione avvengono dunque senza nessun rischio per la salute dell’uomo.

derattizzazioni disinfestazioni napoli

D'Orta Spa: deblattizzazione

Le blatte
richiedi-preventivo.php

disinfestazione blatteComunemente detti scarafaggi o blatte, hanno corpo molto appiattito con il capo ricoperto da un disco dorsale (pronoto). Le dimensioni sono molto varie, le specie presenti in Italia oscillano da pochi mm fino a oltre i 35 mm. La colorazione è di solito uniforme, variabili dall'ocra al bruno, al nero.
Tipicamente presentano: due paia di ali i maschi, mentre le femmine sono attere (prive di ali), ma non mancano le specie con gli organi di volo variamente ridotti oppure del tutto assenti. Insetti prevalentemente terrestri, hanno abitudini crepuscolari e notturne. In qualche caso è possibile che escano dai loro rifugi anche di giorno e in presenza dell’uomo: questo è un segnale di una forte infestazione in atto.
Originaria dell'oriente, e più precisamente della Russia, la blatta si è diffusa in tutto il mondo, scegliendo come suo habitat l'ambiente umano dove vive a spese delle più svariate sostanze di origine organica, avendo un regime alimentare vario, in pratica è onnivora.
Sono insetti diffusi in tutto il mondo, alcune specie possono risultare nocive in quanto vettori di microrganismi patogeni (batteri, virus e parassiti intestinali), a causa della frequentazione di fognature e servizi igienici (contaminazione oro-fecale). La caratteristica potenzialmente più pericolosa delle blatte è quella di rigurgitare una parte del cibo assunto e di defecare durante il pasto contaminando così tutto ciò che viene a contatto con loro.

Abitudini
Le femmine depongono le uova in una ooteca (capsula di rivestimento) che viene abbandonata nei luoghi di rifugio abituali. Le ooteche possono essere introdotte accidentalmente all’interno degli edifici con gli scatoloni di cartone ondulato (deposte tra le pieghe delle due pagine). Le ooteche proteggono le uova dai trattamenti insetticidi, per cui possono essere fonte di reinfestazione. Le blatte hanno abitudini notturne, prediligono ambienti caldi e umidi (servizi igienici, tombini,…).Grazie al loro corpo appiattito riescono a rifugiarsi in anfratti di pochi millimetri, nelle fessure di pareti e pavimenti, tra i battiscopa scollati, nelle tubature, all’interno di rivestimenti e isolanti.

Fattori predisponenti
I fattori che possono favorire l’insediamento delle blatte in ambienti domestici e di lavoro sono da attribuirsi principalmente alle stesse attività umane: trasporto di materiali infestati (derrate alimentari, imballaggi, effetti personali, ecc.). Spesso anche il servizio lavanderia esterno (tovaglie, lenzuola, asciugamani) può contribuire al trasporto passivo. La presenza di crepe nei muri, le finestre aperte, i forti vapori presenti nelle cucine favoriscono l’insediamento delle blatte. Va ricordato che le canalette elettriche, le condutture idriche come pure gli impianti di condizionamento e di riscaldamento offrono vie preferenziali per il loro spostamento all’interno degli edifici.

RISCHIO SANITARIO E TRATTAMENTI DI DEBLATTIZZAZIONE

Le blatte riescono a insediarsi in ogni tipo di ambiente, contaminando, con i loro escrementi e secrezioni, alimenti ed utensili, possono inoltre, essere vettori di agenti patogeni. La presenza stabile di blatte è in genere, indice di cattive condizioni igienico-sanitarie. Il tipo d’intervento disinfestante varia in funzione del livello di infestazione, che può essere basso quando le blatte sono visibili solo nelle ore notturne, o alto quando è possibile ritrovarle durante il giorno con contemporanea presenza delle tracce del loro passaggio (feci e rigurgiti). Le operazioni di disinfestazione possono essere suddivise in tre fasi: le operazioni preliminari, la lotta (chimica) vera e propria, le operazioni di mantenimento.

D'Orta S.p.A. - Via Provinciale Pianura, Località San Martino, 18 - 80078 Pozzuoli (Na)Tel.: 081 5264388 - Fax: 081 5266177 - P.iva 00661200634 | info@dorta.it

privacy | web agency E26